“Era l’ottobre del 2008 quando Vegagest (gruppo CariFerrara) ci chiese se eravamo interessati a rilevare Pinacotheca, l’unico fondo chiuso d’investimento in arte di diritto italiano con prospetto informativo e autorizzazione di Banca d’Italia”. ricorda Valter Mainetti, amministratore delegato di Sorgente Group e presindente della Fondazione Sorgente group.

“Il crack della Lehman non portò bene, evevamo predisposto tutto, comitato scientifico, raccolta da 20 milioni, caveau, meccanismo di gestione, ma era appena iniziata la crisi e valutammo rischioso lanciare questo veicolo”.

Continua a leggere l’intervista di PLUS24 a Valter Mainetti